venerdì 5 dicembre 2008

La mia prima censura

Ieri sera, su sollecitazione del fratello Luca, ho provveduto a chiudere la pagina dei fan di Marco Montecchiani su Facebook. Luca motiva la violazione della privacy sua, di sua moglie e di Marco appunto, per la pubblicazione nella suddetta pagina di alcune foto, fatta senza richiesta di autorizzazione ai diretti interessati. A termini di legge Luca Montecchiani ha ragione, trattandosi di violazione della privacy.
Tuttavia ritengo doveroso ricordare che la pagina era stata fatta col contributo di alcuni amici di Marco, che non si ponevano l’intento recare danno a nessuno, ma solo quello di condividere foto e video di un amico.
Aggiungo, come ho avuto modo di dire anche a Luca, che le foto messe sulla pagina in questione essendo state messe lì da un gruppo di suoi amici non sono di proprietà di Marco e quindi sarebbero visibili potenzialmente da chiunque. Ma qui poi si entrerebbe in un discorso senza fine….

3 commenti:

Anonimo ha detto...

tutto vero bus.Ma chi se ne fotte delle foto di due teste di cazzo?

metalmeccanico ha detto...

Quello che mi chiedo anche io...

Lario3 ha detto...

Diciamo BUUU alle censure.

Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D