giovedì 2 novembre 2006

Anche i prossimi dieci direi...

I milanisti sono fortissimi
A me fanno ridere, perchè credono che nel mondo del calcio funzioni come nella politica. Cioè, se Silvio dice una cosa e la fa dire a tutti i suoi sudditi (Da Pellegatti alla Vanali, da Mediavideo a Mediashopping) allora pensano che tutta Italia si convinca.
Cioè, visto che quest'anno sono ridotti ad avere un attacco che rende meno di quello del Treviso l'anno scorso, si vedono costretti a sviare l'attenzione, e dopo aver perso punti contro il Rodengo Saiano (palo del fratello di Hubner) e con lo Spezia primavera, ora è tutto finito e sono tornati ad avere la squadra più forte del mondo.
Non importa quante partite serviranno per arrivare a fare 10 gol, non importa che il loro allenatore giochi sempre uguale da 5 anni, (anche Bolletta metterebbe in difficoltà Ancelotti mettendo un uomo fisso su Pirlo), non importa che nonostante i piagnistei non gli hanno ridato nemeno un punto della Sma. Importa solo KAKA'.
Io penso che sia veramente un grande giocatore, l'unico momentaneamente in forma nella squadra del porcello, ma... Dunque, ieri per Galliani era:"Se non il più forte del mondo qualcosa di molto vicino". Oggi, 2 novembre: "Tutti sono d'accordo, Kakà è il più forte del mondo, a lui il pallone d'oro" (Citazione testuale Mediavideo, Berlusconi, Galliani, ecc.. vedi sopra).
Vabè, quando fa gol Studio Sprot fa due servizi al giorno su di lui per tutta la settimana, quindi siccome ieri ha fatto tre gol (uno su rigore) la settimana sarà lunga...
Il fatto è che se ci penso bene credo di averli fatti anch'io tre gol con l'ANDERLECHT, squadra rispettabilissima se non fosse che quest'anno ci giocano titolari Vincenzo Salemme e il Mammuth dell'era glaciale.
Insomma, va bene è forte, ma il pallone d'oro aspetterei a darglielo, anche perchè prima di lui ci sono nell'ordine:
Fabio Cannavaro
Gianluigi Buffon
Thierry Henry
Ronaldinho
Salvatore Masiello

27 commenti:

arx ha detto...

http://www.gazzetta.it/appsSondaggi
/votazioneDispatch.do?
method=risultati&idSondaggio=278

arx ha detto...

http://www.gazzetta.it/appsSondaggi
/votazioneDispatch.do?
method=risultati&idSondaggio=278

Tamas ha detto...

Ronaldinho quest'anno può puntare al massimo al Pallone di Pus. Ivan Zazzaroni (o Zazzeroni) merita di più di tutti un riconoscimento pubblico.

SanRoccoConnection ha detto...

Io lo darei a Ronaldinho. Vi ricordo che il pallone d'oro si riferisce al periodo che va da dicembre della stagione passata fino ai primi mesi di quella in corso. E se non sbaglio (e non sbaglio xchè mi sono visto più partite di Salvatore Bagni...quasi...no meno...molto meno...) Ronaldinho si è portato via una liga ed una champions league non certo da comprimario. Gli ho visto fare numeri che se li avessi fatti Kakà x le piazze d'Italia ci sarebbero dei megaschermi preposti alla loro ripetizione infinita. Cavolo poi certo se uno pensa al mondiale senza dubbio il premio sarebbe da dividere tra Buffon e Cannavaro, xò io credo che non lo vinceranno x cui non mi voglio nemmeno illudere. L'unica cosa certa naturalmente è che se il premio andasse a Kakà vorrebbe dire davvero che allora il pallone è scoppiato veramente. Nell'ultimo anno non ha vinto nulla e ora con 3 gol all'anderlecht vuole candidarsi a giocatore più forte del mondo...ma va là va!
Ti prego Salvatore Bagni pensaci tu, porta finalmente giustizia in questa terra...

Tamas ha detto...

Faccio sommessamente notare: Ronaldinho ha cappellato del tutto la finale di Champions e tutto il mondiale. Allora, molto meglio Henry, per quanto abbia un abbonamento alla sconfitta quasi del tutto traforato.

Tamas ha detto...

Faccio sommessamente notare: Ronaldinho ha cappellato del tutto la finale di Champions e tutto il mondiale. Allora, molto meglio Henry, per quanto abbia un abbonamento alla sconfitta quasi del tutto traforato.

arx ha detto...

Condivido in pieno l'analisi di sanroccoconnection, anche perchè riassume e approfondisce il mio post.

pulcino_da_combattimento ha detto...

post-à postì che non c'è la posta?

SanRoccoConnection ha detto...

Abel Xavier torna al Middlesbrough
Difensore portoghese era stato squalificato per doping (ANSA) - LONDRA, 3 NOV - Il difensore portoghese Abel Xavier sta per tornare al Middlesbrough dopo aver scontato una squalifica per doping. 'Stiamo per offrirgli un contratto', dice l'allenatore Gareth Southgate. Abel Xavier era stato squalificato per 18 mesi dopo essere risultato positivo ad un controllo antidoping nel settembre 2005. A gennaio il Boro aveva rescisso il contratto del giocatore. A luglio la Corte dell'Arbitrato per lo sport aveva ridotto la squalifica, che scadra' a fine mese.

MA CHE CAZZO DI NOTIZIA ANSA E'?

Gianfi ha detto...

Allora visto che si sa che il pallone d'oro lo vince uno che ha vinto qualcosa durante l'anno evidentemente kakà non vincerà, e spero non vinca cannavaro, sarebbe proprio la fine del calcio..penso che se lo giocheranno buffon henry e forse pirlo. però se togliamo cosa hai vinto, perchè il calcio è un gioco di squadra e quindi da solo non puoi vincere, che kakà sia il giocatore più determinante del mondo mi sembra difficile da smentire..vedrete che vincerà il fifa world player. e poi cosa c'entra quant'è forte kakà col fatto che oliveira gila e pippo non segnano?

arx ha detto...

Gianfi ma che mondiali hai visto?
Cannavaro e Buffon avrebbero fatto vincere il mondiale pure al Togo.
Ma perchè Pirlo si e Cannavaro no?
Buffon gioca in B, non glielo daranno mai (st'anno).
Scommetto 5 euro che Kakà non vince nessuno dei due.
Al massimo la coppa Italia.

SanRoccoConnection ha detto...

Dai facciamo i seri cazzo.
Punto 1: se il pallone d'oro lo deve vincere un italiano questo deve essere scelto tra Cannavaro e Buffon; tutto il resto sono chiacchiere da Bar dello sport alimentate da assurdi campanilismi (Pirlo è stato meno decisivo al mondiale e meno brillante in stagione, nn dico che sarebbe la fine del calcio se lo vincesse, ma un mezzo furto sì)
Pinto 2: se si decide di non dare la precedenza ad un campione del mondo allora l'unico che lo potrebbe vincere (rimanendo nella logica tradizionale del premio che cmq è solito essere assegnato a giocatori che qualche trofeo l'hanno vinto) sarebbe naturalmente Ronaldinho. E' stato leader assoluto di una delle squadre più forti e divertenti che io abbia mai visto giocare. Ha classe e carisma, ha vinto una champios League con una squadra che fino ad ora in 100 anni di storia ne aveva vinta solamente un'altra rubandola.Tutti gli altri candidati sarebbero per forza di cose inferiore a lui per vittorie conseguite ( a meno che non si decida di premiare uno tra Puyol, Eto'ò, Deco o Messi; qui si tratterebbe solo di una questione di stabilire chi tra di essi è stato il più decisivo).
Punto 3: se si decidono di ignorare totalmente i trofei portati a casa ci sono fior di giocatori che hanno disputato una stagione o un mondiale migliori di quello di Kakà, magari riuscendo pure a vincere qlcs (vedi Henry, Drogba, Gerrard, Totti, Lampard, Toni, Cambiasso, Juninho Pernambucano, gli stessi Deco ed Eto'ò). Ce ne sarebbero anche altri: sono tutti giocatori che militano in campionati più impegnativi di quello di Kakà e che magari hanno saputo fare più strada in champions o ai mondiali. Se il loro presidente fosse stato anche l'editore principale di studio sport non saremmo partiti dal dualismo Kakà-Ronaldinho.
Punto 4: non facciamo giochi di parole. Non esiste un giocatore più forte ed uno più determinante. O meglio: il pallone d'oro va dato al giocatore più forte in assoluto e non al più determinante in senso relativo (cioè se determinante non significa forte in senso assoluto vi posso dire che Cannavaro è stato il giocatore più determinante del mondiale, Toni più determinante per la sua fiorentina di quanto Kakà lo sia stato per il milan ecc...). Quindi se si vuol premiare Kakà come giocatore più determinante per i risultati della squadra in cui milita credo che in stagione abbiamo visto giocatori che possono tranquillamente essergli preferiti. Poi se lo si vuol premiare come giocatore più forte e quindi determinante in senso assoluto ci sarebbero diversi elementi in contrasto con questa teoria. Ossia il criterio legato alle vittorie io lo rispetterei sempre e cmq, xchè x dirsi il più forte un giocatore qlcs deve aver vinto, proprio x dimostrare questa sua capacità di essere decisivo nei momenti che contano e non neil girone con l'Anderlecht. Io non credo che Kakà sia il giocatore più forte del mondo e sfido chiunque, con dati reali in mano, e non con i filmati e le interviste firmate da Carlo Pellegatti, a dimostrare il contrario.
Per finire 2 provocazioni: la sfida diretta Milan-Barcellona dello scorso anno, credo sia innegabile che sia stata vinta da Ronaldinho. La questione mondiale: Ronaldinho è stato sicuramente pessimo, fuori forma e lontanissimo parente di quello ammirato nel Barcellona, PERCIO' incapace di essere determinante per il suo Brasile. Kakà ha giocato sicuramente meglio, era in una forma migliore ed è stato più in grado di esprimersi vicino ai suoi standard: COMUNQUE incapace di essere determinante per il suo Brasile.
Ho detto tutto.

gianfi ha detto...

Però considerate che ronaldinho ha vinto il pallone d'oro lo scorso anno e salvo che per rari casi la doppietta è difficile (bisogna andare a fenomeni come van basten rummenigge platini cruyff e keegan, che fa meno effetto degli altri ma era capitano di una squadra che ha vinto due coppe campioni in fila). Poi nell'anno del mondiale per il pallone d'oro questa competizione viene tenuta in grande considerazione e ronaldinho ha lasciato molto a desiderare a luglio(come tutto il brasile, compreso kakà).Come dimostrazione :2002 ronaldo capocannoniere, 98 zidane due gol in finale 94 stoichkov terzo con la bulgaria 90 matthaus campione del mondo,bisogna arrivare all'86 per trovare uno non decisivo al mondiale che vince il pallone d'oro (belanov,comunque 4 reti, tre contro il belgio poi semifinalista) 86,anno in cui ha vinto una sudamericana, e ancora potevano vincere il premio solo gli europei.
Quindi sembra difficile che possa ripetersi ronaldinho.
tornano allora d'attualità i campioni del mondo italiani, ma chi si è distinto? cannavaro e buffon, e sappiamo quanto sia improbabile che il premio vada ad un giocatore che stazioni abitualmente dietro la linea mediana del campo.
allora probabilmente il candidato numero 1 diventa titi, finalista in champions e al mondiale, dopo un'ottima champions e un ottimo mondiale.oppure il capocannoniere, ma il capocannoniere 2006 è uno scarsone d'annata..
Io probabilmente quest'anno lo avrei dato ad eto'o, che non ha fatto il mondiale, e quindi non ha nemmeno sfigurato..e che è stato assolutamente l'uomo in più del grande barça 2006, peccato che si sia rotto, e allora gli mancano questi tre mesi, più luglio, e diventa troppo lungo il periodo di inattività.
Effettivamente altri italiani(tra cui Pirlo,di cui però si parla) non lo meritano. Lampard e Gerrard sarebbero stati buoni candidati ma il mondiale l'hanno giocato i fratelli scarsi.
io metterei primo buffon secondo henry terzo eto'o. (ma non sarà così).
E invece per il fifa world player che tiene molto meno conto dei trofei conseguiti, penso proprio che riky sia in pole position,sicuramente sono di parte, ma non vedo nessuno capace di fare le cose che fa lui.

SanRoccoConnection ha detto...

Il Fifa world player è un premio del cazzo!

Tamas ha detto...

Ma Buffon ai mondiali che cazzo avrebbe fatto per essere giudicato migliore di Pirlo? Mi duole dirlo, ma per certi aspetti Gianfi è stato il più equilibrato di tutti. Kakà non merita affatto il pallone d'oro né altri premi, perché non ha vinto nulla e non è stato così decisivo da mettere la sua squadra in condizioni di vincere. D'altra parte non ha manco senso dire che Ronaldinho al mondiale non è stato al suo massimo: mica i premi si danno sulle potenzialità... Si daranno su ciò che si mostra in effetti, o no? Ché poi è abbastanza arbitrario un confronto diretto tra Kakà e Ronaldinho, che in effetti è una cazzata dei media (milanisti e madridisti), prima di tutto perché sono giocatori profondamente diversi, poi anche perché Ronaldinho gioca in uno squadrone e Kakà no. La verità è che un candidato chiaro e naturale al Pallone d'Oro quest'anno non c'è. In pratica nessuno è inattaccabile, perché anche i migliori o non hanno vinto nulla o hanno avuto dei cali paurosi in momenti fondamentali della stagione. A mio parere i meno attaccabili sotto questo punto di vista sono Cannavaro, che ha anche vinto un mondiale ed un campionato ed è quindi il candidato migliore, e Henry, che però si è mangiato gol in finale di Champions e del Mondiale. Dietro c'è una folla di meritevoli-ma-anche-no, a mio parere guidata da Pirlo, nella quale indubbiamente, a seconda anche dei gusti personali e degli aspetti che si vogliono premiare, possono inserirsi sia Kakà che Ronaldinho (quest'ultimo ad un livello superiore, se non altro per aver vinto qualcosa). Ma che vincano, mi sembrerebbe assurdo e preoccupante. Ok, un po' di arbitrio ci sta, ma che cavolo...

arx ha detto...

Sondaggio della gazzetta: Chi è stato il miglior giocatore della settimana? Kakà - Ventola - Taddei
Ebbene, vince Kakà con il 34,2 % dei voti.
A dimostrazione del fatto che il trapanaggio mediatico del cervello degli italiani sta avendo i suoi effetti

Gianfi ha detto...

enrì ma è vero che è stato il migliore della settimana..ha fatto una tripletta in coppa campioni....

Anonimo ha detto...

Giò ma quanto c'hai capito? Il new style del sito is very easy ma very confortable. I agreeeeeeeeee Kakà is not an idea is a fucking player
AAAAAAAAHHHHHHHHHHHH

arx ha detto...

Si e allora perchè nel sondaggio sulla migliore squadra non c'è il porto, il benfica o il Copenhagen e perchè tra i migliori giocatori non c'è per esempio luis garcia, o morientes? Il sondaggio è chiaramente riferito al campionato

Tamas ha detto...

Chi è stato il miglior negro della settimana?

Dida-Suazo-Bakayoko.

I votanti parteciperanno all'estrazione di un bongo, per rompere i coglioni ai benpensanti e diventare negri nell'anima.

arx ha detto...

Altro, specificare.....

Indubbiamente il miglior negro della settimana è stato sicuramente Goran Pandev

Tamas ha detto...

only fuckin' niggaz, no slavs pliz.

Gianfi ha detto...

se il sondaggio era riferito al campionato allora kakà è stato il peggior assaggiatore di ostriche avariate. vorrei partecipare al sondaggio per diventare anegro

Anonimo ha detto...

Non ci facciamo illudere da Silviolandia. Alcune certezze stanno sotto gli occhi di tutti:
1 Silvio B. rosica perché ha perso con una mortadella
2 Silvio B. rosica perché avrebbe voluto essere a Berlino al posto di Napolitano per dire che era tutto merito suo
3 Silvio B. rosica perché l'anno scorso voleva presentare Moggi alle elezioni e ora deve dimostrare a fatica di non avere avuto mai nulla a che fare con lui
4 Silvio B. rosica perché con la retrocessione la Juve è divenuta simpatica mentre il Milan penalizzatio sta sul cazzo a tutti (tranne ovviamente a Silviolandia)
5 Silvio B. rosica perché per la prima volta in vita sua dovrà pagare le tasse

Silvio B. ha detto...

Piuttosto che pagare le tasse mi lego i coglioni al balcone e mi butto di sotto. Bella sbra!

arx ha detto...

E VAI!
VIVA LA FINE DEL CALCIO!
ALLA FACCIA TUA GIANFI, VAI A KAKà!
GRANDISSIMO FABBIO!
(IL PIù GRANDE PER LA PRECISIONE)

arx ha detto...

"A memoria, nessuno ha messo in fila 7 partite con una tale ferocia agonistica, con tanta concentrazione, con una simile percentuale di interventi riusciti. Ha innalzato il tackle, l’anticipo e il recupero in scivolata a forma d’arte, come succedeva ai tempi di Beckenbauer, unico difensore vero ad averlo preceduto nella galleria dei Palloni d’oro"

Gianfi prova a negare questo o a trovarmi qualcuno che quest'anno ha fatto qualcosa del genere