giovedì 25 ottobre 2007

Informare come dovere civico

E anche questa sera, grazie al nostro efficientissimo servizio di schiavi dattilografi, siamo in grado di battere tutta la concorrenza e di mettere a disposizione della blogosfera la trascrizione della puntata di Anno Zero di oggi, nella quale Santoro ha parlato di giustizia dando però spazio -com'è suo costume- a entrambe le parti in causa con grande equilibrio. A voi.

***

Santoro-Questa sera ad Anno Zero tratteremo di giustizia. Siccome siamo in democrazia, è corretto sentire tutte le due le campane: quindi, in rappresentanza delle ragioni dei magistrati, avremo il giudice De Magistris, la giudice Forleo, Judge Dredd, Marco Travaglio, Patrick Swayze, Nonno Nanni e i suoi saporiti stracchini, alcuni studenti universitari meridionali dall'accento insopportabile che faranno interventi populisti e demagogici gridando che la speranza del Sud siamo nòi, nòi ragazzi che studiamo (anche se sono sedici anni fuoricorso a filosofia) e vogliamo cambiare davvèro le cose, il Tenerone, il Tenerife, la Ternana e Thierry Henry. In difesa delle ragioni del ministro mastella, con la lettera piccola anche se lo sto solo dicendo, ci sarà invece uno Scoiattolo Immaginario fatto di carta di riso e del sorriso di una vergine cui si posi sulla spalla una farfalla in un lungo crepuscolo d'estate. Ma iniziamo dando voce alla stupida bionda, che teniamo in questo programma solo perché io ho i gusti sessuali di un corsaro saraceno, la quale ha l'importante compito di sondare le opinioni dei cittadini.
Stupida Bionda-Lei che ne pensa, o libero cittadino detentore del potere sovrano? Il Genoa ha la possibilità di vincere lo scudetto o Mastella è corresponsabile dei massacri del sultano Abdul Hamid nel 1895?
Cittadino-Non capisco. La viennetta?
Stupida Bionda (allunga venti euro al tizio)-Su, su, assuma un'opinione coraggiosa, eserciti il suo fondamentale diritto alla critica di quella merda di Mastella.
Cittadino-Da quando è ministro Nastrella non mi funziona l'uccello.
Travaglio-E' colpa dell'indulto.
Giudice Forleo-Per i cazzi più ostinati Mastella ha anche ordinato delle ispezioni; e voi sapete che fare l'amore davanti ad un ispettore è impresa ardua.
Santoro-E questi sono dati. Ora passiamo ad ascoltare le intercettazioni che inchiodano il ministro.
Intercettazioni-Frzzz.... Bzzrrr... Kzzz... Metti le fette di melanzana sotto sale per un'oretta prima di impanarle... Frxzk... La Spal per me domenica vince... Fzzz...
Il pubblico-OOOOOOOHHH!!!! [alcuni accusano dei malori]
Santoro-Poi, per carità, noi rispettiamo le garanzie per tutti e siamo i primi ad invocare i principi costituzionali che tutelano gli indagati: ma se non garrotiamo per colpe del genere, non vedo proprio chi dovremmo garrotare.
Travaglio-Si garrota troppo poco!
Giudice De Magistris-Mastella ha ucciso Uan di Bim Bum Bam dopo una banale lite in discoteca.
Scoiattolo Immaginario di carta di riso-Squit.
Santoro-La smetta! Lasci parlare anche gli altri!
Travaglio-Da quando è ministro Mastella, il numero di negri a piede libero è drammaticamente cresciuto [mostra i grafici] e mio zio Cavillo lamenta una fastidiosa otite [mostra la cartella medica]; non solo, l'ottimo inizio di stagione del Benevento ci fa paventare un intollerabile patronaggio politico portato avanti dai capi dell'Udeur e della Hitlerjugend.
Stupida Bionda-Adoro i maglioni di cashmere e le parole che non capisco.
Giudice de Magistris-Mastella ha un enorme brufolo purulento sulla schiena e mette tutte le sue caccole in un grande vaso che conserva sulla scrivania; quando ha fame, ne attinge a piene mani e ne offre anche a chi si reca a trovarlo.
Santoro-Poi possiamo anche far finta che la colpa di tutto sia dei rumeni o prendercela coi lavavetri al semaforo, ma sarebbe credibile? Eh? Vergogna! In un paese così pieno di coste non si trova un posto da bagnino per questi poveri migranti che cercano solo di fuggire dalla povertà e dall'Udeur e hanno come unico torto quello di non saper nuotare.
Pubblico-Clap clap clap clap.
Santoro-Basta applausi, qui non cerchiamo la demagogia. Ora diamo la parola al giovane Rocco Perseguitato, esponente dell'associazione dei giovani in mobilitazione permanente contro la criminalità organizzata e la tesi di laurea.
Giòvane-Vèda, dr. Santoro, la situaziòne nel mio paese è intollerabile: non c'è lavòro, non c'è oro per terra, non c'è un bowling, non ci sono tartarughe che rilasciano denaro se le schiacci come in Supermario. C'è solo un notabile locale che ha monopolizzato il potère e ha chiamato intòrno a sé tutti i suoi amici. Questo stato di cose deve cambiare.
Santoro-Voi cosa proponete?
Giòvane-Tutt'un altro andare: quando sarò sindaco del mio paese chiamerò al potère tutti i miei amici. Sarà una rivoluziòne.
Pubblico-Clap clap clap clap.
Travaglio-Mi raccomando di spellare vivi i vecchi governanti e di tagliar loro il naso e le orecchie, per educarli alla democrazia.
Scoiattolo Immaginario di carta di riso-Squit.
Santoro-La solita ipocrisia democristiana.
Travaglio-...Se invece volete impalarli, com'è prerogativa dell'iniziativa popolare ai sensi dell'art. 178 del Codice Penale Assiro, ricordatevi -prima- di sfregare i pali con abbondante nduja.
Santoro-Ho un po' fame. E' pronta la pizza che avevo ordinato all'egiziano assunto in nero?
Travaglio-Ma non sarà mica uscito con l'indulto?
Santoro-Ma tanto lo denuncio e lo facciamo rientrare. E non paghiamo il conto. [urla] Pizza per tutti!
Pubblico-Clap clap clap clap.
Giudice De Magistris-Mastella ha inventato la Morte.

[si spengono le luci. A giovedì prossimo.]

9 commenti:

amelia ha detto...

a me lo scoiattolo derivato dal riso mi fa venire fame.
e tu sei, come dire?
come dire?

scrr, zszzz.

era occupato.

phonorama ha detto...

ci credo che questo sito è consigliato dal re dello swaziland. è magnifico.

Daniele ha detto...

Devo essermi addormentato. Non me la ricordavo così. Ma hai ragione tu, senz'altro. Mica si può contraddire uno che ha per amici dei Re.

animali derivati da cereali ha detto...

come dire?

yban ha detto...

non guardo mai anno zero, né alcun programma di sprofondamento
ti sono perciò grata di queste ottime ragioni a posteriori per continuare a tenere spento l'apparecchio televisivo

rob ha detto...

ti vedo pronto per tivvùsorrisiecazzoni

Enrico ha detto...

1) Non difenderei Mastella neanche se fosse processato dalla santa inquisizione

2) Nella puntata successiva al V-Day, a rappresentare noi studenti di Bologna è stata portata una ragazza (che io più o meno conosco, e di cui mi è stato parlato da chi la conosce meglio di me) di una ignoranza spaventosa.
Le è stato dettato ciò che doveva dire, riguardo a Marco Biagi.
Prima di partire per Roma (o per Milano, so un cazzo dove si riuniscono quei ridicoli) ripassava la sua particina chiedendo ai suoi coinquilini "Ma praticamente chi era Marco Biagi?"
Vi chiederete come mai è stata scelta proprio lei. Semplice, è dotata di quella virtù che oggi come oggi è la vera chiave per aprire le porte del successo: la faccia come il culo. Durante il V-day si è impezzata prima la Borromeo e poi Travaglio entrando nelle loro grazie, tanto da essere invitata a comparsare in trasmissione.
Fortunatamente non ho visto il suo intervento ("come aborro quella scatola... che ronza e rutta... quella unidirizionale sparafeccia..."*), ma chi lo ha visto si è vergognato di essere uno studente a Bologna rappresentato da cotanta ignoranza...

*Citazione Telespalla Bob

tamas ha detto...

Enrico, ma io non difendo mica Mastella! Io prendo per il culo Santoro, è ben diverso; e credo che sia giusto e -in senso lato- faccia bene al senso democratico di tutti noi.

metalmeccanico ha detto...

se solo Mastella sapesse difendersi così! Una domanda ma questo documento chi te lo ha passato, Rotondi?