mercoledì 10 ottobre 2007

Sondaggio a Bologna

Salve a tutti! Questo è il mio post di "esordio".

Oggi sono uscito di casa dopo pranzo per comprare delle ciabatte da doccia, dato che intelligentemente ho lasciato le mie ad Arcevia. Mentre ero in giro stavo pensando a un argomento da poter utilizzare per questo post. Non mi è venuto in mente niente di particolare, esclusi 7-8 sviaggi senza senso, però al terzo supermercato e al secondo negozio di scarpe che non vendevano ciabatte mi è venuta l'illuminazione. Mi sono posto la domanda: "Ma a Bologna la gente si lava scalza? oppure non si lava affatto?". Per risolvere l'annosa questione appena tornato a casa ho preso in mano il telefono (e l'elenco del telefono) e avendo un contratto Fastweb che mi permette di telefonare quanto voglio (non certo gratis, ma a canone fisso, e pure salato, che sia maledetto il padrone di Fastweb) ho scelto 100 utenti bolognesi per fare un sondaggio a campione. Dopo una rapida ma precisa presentazione del sondaggio e dei suoi scopi la domanda posta agli intervistati era: "Lei quante volte si lava a settimana?".


In 64 non hanno espresso un giudizio riguardo alla loro pulizia ma hanno fugato ogni dubbio riguardo alla loro grande maleducazione, dato che hanno fatto molteplici e pesanti insinuazioni riguardo all'intervistatore e alle sue parenti di sesso femminile.
10 hanno chiuso rapidamente la conversazione senza rispondere, ma almeno lo hanno fatto senza insultare.
In 9 hanno cercato di fare bella figura dicendo che provvedono alla pulizia integrale del loro corpo almeno una volta al giorno.
In 5 hanno detto 4 volte a settimana, in 4 2 volte a settimana, e altrettanti 1 volta a settimana.
1 ha inoltre chiarito subito di non possedere un bagno, 1 di avere pagato tutte le tasse e di non capire come si possa dubitare di lui, 1 di non aver mai scaricato film abusivamente dopo le 23 del mercoledì e 1 ha detto che si lava tutte le volte che va al mare.

Risultati senza dubbio sorprendenti.


P.S. A parziale smentita del mio pensiero originale, cioè che la vendita di ciabattine sia direttamente proporzionale all'igiene personale, l'unico che è riuscito a vendermi queste fantomatiche infradito alla fine è stato un abile commerciante proveniente dalla Repubblica Popolare. Provvederò a sgrasciarle con cura..per evitare fastidiosi funghi e tumori del piede.


Per dimostrare che non sono un cazzaro e che il mio racconto è tutto vero metto di seguito la foto delle ciabatte ancora imballate!








5 commenti:

tamas ha detto...

Mi duole ammetterlo, ma come esordio è paragonabile a quello di Buffon a San Siro.

arx ha detto...

ma ti passa così poco?

Anonimo ha detto...

non sapevo che i cinesi producessero anche infradito..sei sicuro che non siano cingalesi?bell'acquisto coff..coff coff cofferati.race.

pulcino_da_combattimento ha detto...

come prova dovevi mettere le registrazioni delle 100 telefonate, non la foto di quegli orribili infradito.

Giallo ha detto...

mi mancava il software per registrarle. orribili comunque non rende l'idea..dovresti sentire l'odore della plasticaccia.